A seconda dell'indirizzo di fatturazione, il prezzo degli abbonamenti, dei rinnovi e di altri acquisti potrebbe essere aggiunto come riga separata nella fattura. Se il tuo Paese di fatturazione non compare nell'elenco significa che SurveyMonkey non include le imposte nel prezzo del tuo acquisto. In qualità di consumatore o azienda, è tua responsabilità pagare eventuali imposte all’amministrazione locale competente.

Alcune organizzazioni e aziende potrebbero essere esenti dall'imposta sulle vendite. Se al momento stai ricevendo uno sconto per ente di beneficenza o organizzazione non a scopo di lucro, non sei automaticamente esente dal pagamento dell'imposta sulle vendite e devi completare la procedura di esenzione in base alla tua posizione.

Visita il nostro Centro legale per ulteriori informazioni sulle modalità di valutazione e addebito dell'imposta sulle vendite.

SurveyMonkey è tenuta ad addebitare l'imposta sulle vendite in determinate località degli Stati Uniti per ottemperare alle leggi locali. Se l'indirizzo di fatturazione del tuo metodo di pagamento corrente si trova in un'area geografica in cui riscuote l'imposta sulle vendite, a partire dal 1° febbraio 2019 sulla tua fattura SurveyMonkey vedrai l'imposta.

Questa imposta si applica a tutti i prodotti SurveyMonkey, inclusi SurveyMonkey Enterprise, SurveyMonkey Audience e le altre nostre soluzioni aziendali.

Le aliquote fiscali locali variano a seconda dello stato, della contea e della città. Assicurati che i tuoi Dati di fatturazione correnti siano aggiornati in modo da consentirci di addebitare l'aliquota fiscale corretta.

SurveyMonkey potrebbe non valutare le imposte in alcune località o su alcuni dei suoi servizi. Se desideri stimare la tua potenziale imposta sulle vendite, il modo migliore è utilizzare un calcolatore d'imposta on-line.

Alcune organizzazioni e aziende potrebbero essere esenti dall'imposta sulle vendite. Se ritieni che la tua organizzazione si qualifichi per lo stato di esenzione dalle imposte, richiedi l'esenzione dalle imposte prima di aggiornare o rinnovare il tuo account. Se hai già effettuato un acquisto e devi ancora fornire un certificato di esenzione fiscale, hai a disposizione un periodo di tempo limitato, a seconda del tuo Paese di fatturazione.

Una volta approvato lo stato di esenzione, gli acquisti futuri saranno esenti da imposte, laddove applicabile. Puoi controllare il tuo stato di esenzione corrente nella sezione Profilo di fatturazione della pagina Dati di fatturazione.

Se ti vengono addebitate le imposte dopo l'approvazione dello stato di esenzione, contattaci.

Il tempo a disposizione per inviare un certificato di esenzione fiscale dopo l'aggiornamento o il rinnovo varia in base alla località di fatturazione. Se non vedi la tua posizione di fatturazione nella tabella seguente, hai 90 giorni di tempo dalla data di acquisto per fare richiesta.

Posizione di fatturazioneFinestra di invio del certificato di esenzione dalle imposte
AlabamaEntro 60 giorni dall'acquisto
HawaiiEntro 45 giorni dall'acquisto
MaineEntro 60 giorni dall'acquisto
MassachusettsEntro 60 giorni dall'acquisto
MississippiEntro 45 giorni dall'acquisto
Nuovo MessicoEntro 45 giorni dall'acquisto
PennsylvaniaEntro 60 giorni dall'acquisto
Carolina del SudEntro 60 giorni dall'acquisto
Tutti gli altri stati degli Stati Uniti in cui SurveyMonkey attualmente riscuote le imposteEntro 90 giorni dall'acquisto

Puoi trovare le tue fatture nella scheda Cronologia transazioni della pagina Il mio account. Le fatture includono l'imposta applicabile per il tuo Paese di fatturazione, il prezzo del piano e l'importo totale pagato.

Se ti trovi fuori dagli Stati Uniti, è possibile che i servizi SurveyMonkey vengano erogati dalla nostra consociata europea SurveyMonkey Europe UC, con sede in Irlanda.

Nel rispetto delle leggi dell'Unione Europea (UE), l'IVA è compresa nel prezzo degli abbonamenti, dei rinnovi e di altri acquisti, ove applicabile.

  • L'aliquota IVA applicabile dipende dal tuo paese di fatturazione.
  • Se hai un'attività con partita IVA in un paese dell'UE (ad eccezione dell'Irlanda), puoi aggiungere il tuo numero di partita IVA per pagare un prezzo al netto dell'IVA.
  • Aggiunta di un numero di partita IVA
  • Fatture con IVA
  • Altri acquisti
  • Clienti residenti in Irlanda
  • Indirizzo e partita IVA di SurveyMonkey

Dall’8 luglio 2015, tutti i nuovi clienti che hanno il Brasile come paese di fatturazione effettuano i pagamenti in real brasiliani (BRL) e ricevono i servizi SurveyMonkey dalla nostra consociata brasiliana di San Paolo, SurveyMonkey Brasil Internet Eireli.

Quando acquisti un piano SurveyMonkey, dovrai aggiungere il tuo numero identificativo CNPJ o CPF nella pagina di completamento dell'acquisto. Aggiungere il numero identificativo non significa che l'imposta verrà esclusa dall'acquisto.

  • CNPJ: identifica un’attività o un’azienda in Brasile. Dopo aver aggiunto un CNPJ, verranno mostrati altri campi commerciali, come il nome dell'azienda e il numero dell'ordine di acquisto. Consulta Informazioni di contatto per i pagamenti per CNPJ di SurveyMonkey.
  • CPF: identifica un singolo consumatore in Brasile.

Puoi modificare la partita IVA in qualsiasi momento modificando le informazioni relative al metodo di pagamento in Dati di fatturazione. Le modifiche che apporti verranno applicate al successivo rinnovo, non a eventuali fatture o Nota Fiscal (NFSe) esistenti.

  • Nota Fiscal (NFSe)
  • Metodi di pagamento per il Brasile

SurveyMonkey include le imposte sugli acquisti nei seguenti Paesi, se applicabili. In alcuni Paesi, le aziende potrebbero essere in grado di escludere l'imposta sulle vendite dal prezzo di acquisto.

PaeseNome dell'impostaEsenzione disponibile?Data di inizio
AustraliaImposta su beni e servizi (GST)
27 luglio 2017
Canada A seconda della provincia o del territorio: imposta sui beni e servizi (GST)/imposta sulle vendite armonizzate (HST)/imposta sulle vendite del Québec (QST)/ e/o imposta provinciale sulle vendite (PST)
Tutte le province e i territori a partire da aprile 2021
CileImposta di Valore Aggiunto (IVA)
10 dicembre 2020
IslandaImposta di Valore Aggiunto (IVA)
8 dicembre 2021
IndiaImposta sui servizi di recupero o accesso alle informazioni on-line (OIDAR)
28 febbraio 2017
GiapponeJapanese Consumption Tax (JCT)
1° ottobre 2015
KenyaImposta di Valore Aggiunto (IVA)
19 maggio 2021
MalesiaDigital Service Tax (DST)
1 gennaio 2020
MessicoImposta di Valore Aggiunto (IVA)
15 aprile 2021
Nuova ZelandaImposta su beni e servizi (GST)
28 febbraio 2017
NigeriaImposta di Valore Aggiunto (IVA)
1° aprile 2022
NorvegiaImposta di Valore Aggiunto (IVA)
22 marzo 2018
OmanImposta di Valore Aggiunto (IVA)
23 giugno 2021
RussiaImposta di Valore Aggiunto (IVA)
1° maggio 2019
Arabia SauditaImposta di Valore Aggiunto (IVA)
22 aprile 2021
SingaporeImposta su beni e servizi (GST)
1 gennaio 2020
Sud AfricaImposta di Valore Aggiunto (IVA)
6 giugno 2018
Sud CoreaImposta di Valore Aggiunto (IVA)
1° aprile 2018
SvizzeraImposta di Valore Aggiunto (IVA)
22 marzo 2018
TaiwanImposta di Valore Aggiunto (IVA)
1° maggio 2017
ThailandiaImposta di Valore Aggiunto (IVA)
1° settembre 2021
TurchiaImposta di Valore Aggiunto (IVA)
1° gennaio 2018
Emirati Arabi UnitiImposta di Valore Aggiunto (IVA)
22 marzo 2018

Se idoneo, puoi esentare dalle imposte gli acquisti futuri inserendo il tuo numero di esenzione fiscale nella pagina di completamento dell'acquisto o nel tuo account:

  1. Nella pagina di completamento dell'acquisto, vai alla sezione Dati di fatturazione e immetti il numero di partita IVA. Il numero verrà applicato al pagamento corrente e ai pagamenti futuri effettuati dal tuo account.
  2. Nel tuo account, vai a Dati di fatturazione. Scorri fino alla sezione Cronologia di fatturazione e clicca su Modifica. Nella finestra, aggiungi il tuo numero partita IVA. Se aggiungi un numero di partita IVA o ne modifichi uno esistente in questa sezione, tale numero viene applicato ai pagamenti futuri.